Protosound Polyproject

Protosound Polyproject

ROCCIA RUVIDA: LA NUOVA RUBRICA
ANTEPRIMA LOUDVISION: il nuovo disco dei PUPI di SURFARO
…on QUBE MUSIC
L’esordio di SARA POLIANTI…
“COSE DA DIFENDERE”…il nuovo video di LEDI
Il ritorno di Gianni Nocenzi…
…on Xl di Repubblica…
da lunedì l’esordio di LEDI…
Anteprima del nuovo disco…
IL NUOVO VIDEO…
MARCO CANTINI: l’anteprima di Repubblica
SONYCA presenta: il nuovo video de ISOCI on TV SORRISI & CANZONI
ESCLUSIVA di Repubblica.Tv
report & gallery

Ultime News

Un 45 GIRI in Edizione Limitata by L’AMOR MIO NON MUORE…lui è GIACOMO TONI…l’intervista di SOUNDCONTEST

Pubblicato il 21 gennaio 2017 cover-giacomo-toni Non mi capitava di avere tra le mani un 45 giri da non so quanto tempo. Certamente parla qualcuno che non ha il bellissimo vizio dei vinili che, in rarissimi casi dei giorni nostri, resta ancora l’unica via per godere a pieno del vero spirito della musica scritta e prodotta. Giacomo Toni sforna un progetto che forse sarà l’apripista di un full lenght di prossima uscita…per ora ecco il famoso singolo in tutto e per tutto: un 45 giri con due nuove canzoni prodotto e registrate negli studi de L’Amor Mio Non Muore e pubblicati in edizione limitata...di Marco Vigliani

AGRADO…aspettando il 27 GENNAIO per il loro nuovo disco…l’intervista on BOXMUSICA

Pubblicato il 20 gennaio 2017 gulash-cover-agrado Si intitolerà “Gulash” il nuovo disco degli Agrado che arriva dopo cinque anni da “Rumore bianco” e sarà nei negozi e digital store dal 27 Gennaio, per Boxtune e Believe Digital. Nuove 10 canzoni che si sono fatte anticipare dal singolo “Bon Ton” ed un bellissimo video in cui troviamo la featuring della showgirl americana Justine Mattera...di Luca Bolsena

PUPI di SURFARO….on BLOGMUSIC

Pubblicato il 20 gennaio 2017 l-fileb Kombat Folk. Rubo questa espressione spulciando la critica di settore che vuole sempre inquadrare con delle etichette più o meno leggibili a tutti la musica che arriva agli ascolti. E comunque di Folk ce ne vedo davvero poco in questo disco che di quando in quando usa qualche radice popolare per rimarcarne l’appartenenza…ma di spirito Kombat ne trovo in abbondanza e per alcuni versi mi da un gusto e un piacere quasi fosse un sollievo. Fa sempre bene vedere come l’incontro tra musica e pensiero sociale sia ancora vivo, in questa nuova frontiera musicale italiana...di Giancarlo Susa

SPUTNIK: tra letteratura e cibernetica. By BLOGMUSIC

Pubblicato il 16 gennaio 2017 nevica-noise Gianluca Lo Presti. Produttore, compositore…discografico. La cerchia è completa ed oggi quel fascino che trovammo nel progetto di Nevica su Quattropuntozero che ci regalò nel 2013 il bellissimo “I DIRI MISERABILI DI SAMUEL GEREMIA HOOGAN” (commistione tra indie rock e psichedelia cibernetica), oggi si tramuta, evolve, diviene crisalide e spirale. Ruota in circolo e si poggia delicatamente quasi senza far rumore. Si fa chiamare NEVICA NOISE, perchè il grunge delle chitarre diviene sintetizzatore di computer e di quando in quando voci che paiono misteri a suggellare un messaggio proveniente da un’altra galassia...di Giancarlo Susa

ZANIN…e tanto di cappello…on EXITWELL

Pubblicato il 16 gennaio 2017 coverzanin Ho scelto un titolo assai forte e decisivo ma in qualche modo foriero di un significato che mi premeva veicolare: spesso associamo all’indie italiano, e soprattutto ai nuovi cantautori, un suono che dalla new wave al grunge passa per la dogana del digitale, cerca di fare della “rivoluzione” sociale e stilistica, cantando di società e deperimento, di passioni sempre più omologate, con voci spesso stonate e un suono che danza su un paio di accordi e poco altro...di Angelo Rattenni

ANGELA KINZCLY: momenti sospesi…on BLOGMUSIC

Pubblicato il 13 gennaio 2017 angela-kinczly Ci sono temi importanti dietro questo Ep della cantautrice italo ungherese Angela Kinzcly. Ansie, paure, confessioni ma soprattutto la violenza, sulle donne e sulla dignità…si snocciola il tutto in una sensazione di rincorsa verso la purificazione, verso la comprensione, verso l’accettazione. Ed è un suono internazionale, di un’elettronica che impera e segna il passo, con ampi spazi sospesi e momenti intimi che si alternano a visioni quasi futuristiche...di Giancarlo Susa

ANGELA KINZCLY…..lo dice MUSICLETTER by AlexRiva

Pubblicato il 12 gennaio 2017 gulash-cover-agrado Torna in scena la cantautrice italo ungherese Angela Kinzcly e lo fa con un gusto sopraffino e una sensibilità digitale che non ha pari, perlomeno in quelli che sono stati i miei ultimi ascolti dell’anno. Ho letto da più parti come si faccia uso della parola esperienza per descrivere le sensazioni che lascia addosso l’ascolto di questo EP dal titolo Tense Disorder composto da solo 4 inediti in lingua inglese. Voce pensierosa e scura, ruvida appena quando canta sulle basse tonalità, momenti di liriche intime e seducenti...di Alex Riva

Il SALOTTO di MALCOM: oggi con MARGHERITA ZANIN

Pubblicato il 12 gennaio 2017 coverzanin America!!!!!!!!!!!! Si faceva a gara sulla nave a chi primo riuscisse a vedere il volto della grande statua…America!!!!!! Eh beh…levate due ruffianate italiane, il disco della Zanin è un gran disco ed io non potevo che levare il cappello, stendere il tappeto migliore, far di polvere sugli scaffali e mettermi il vestito buono per oggi che ho ospite proprio Margherita Zanin e questo esordio che…beh signori…provare per credere...di Malcom

ROCCIA RUVIDA: oggi con MARGHERITA ZANIN…solo su INDIE ROCCIA

Pubblicato il 11 gennaio 2017 coverzanin Direi che questa chiacchierata con Margherita Zanin non mi ha convinto tanto…sono risposte non risposte che eludono l’intento e raramente accarezzano il punto del discorso, lisciandone il pelo con una mano tremante come si fa con una bestia da tener mansueta. E senza troppo coraggio sfilano uno dietro l’altro cliché da copertina, risposte che si devono sentir dire dall’artista per il buon viso da mostrare in copertina...di Giancarlo Susa

ROCKY HORROR…un occhio sul bel CROSSOVER italiano

Pubblicato il 11 gennaio 2017 Cover Parlando del grande Crossover italiano, dalle righe nascoste dell'underground fino ai grandi media nazionali. Peschiamo nel calderone dei pochi (parliamo sempre e comunque di un genere definito di nicchia in questo bel paese del pop...) e tra questi indubbiamente padroneggia il nome dei pugliesi ROCKY HORROR che dal loro nuovo disco "Sciogli il tempo" hanno sfornato un tour ricco di date ancora in evoluzione, collaborazioni di grande rilievo (non ultima quella con Pino Scotto) oltre a riconoscergli il merito di aver portato un genere spesso confinato nelle riviste di settore anche in bocca ai vetrine patinate che generalmente lisciano il pelo soltanto al santo pop radiofonico...di BlogMusic